Tutti gli articoli del Blog nella sezione “Alan Pauls”

Buone feste da Sur

redazione 1 Commento

Il blog si prende le sue meritate vacanze e tornerà nella seconda settimana di gennaio. Vi auguriamo naturalmente buone letture festive e vi lasciamo con qualche suggerimento.

Leggi tutto…

Condividi

pauls

L’invenzione del mondo / 1

redazione 2 Commenti

Alan Pauls, l’autore di «Storia dei capelli», è un acuto lettore e ha sempre dedicato in particolare le sue attenzioni alla produzione letteraria di connazionali e coetanei. Nel testo di cui pubblichiamo oggi la prima parte si occupa dello scrittore …

Leggi tutto…

Condividi

portadaMalditoFinal-2-167x300

Los Malditos – Jorge Barón Biza

Raul Schenardi 3 Commenti

Alan Pauls, l’autore di Storia dei capelli, oltre che romanziere è un apprezzato saggista. Ricordiamo i suoi studi Manuel Puig. La traición de Rita Hayworth eEl factor Borges. Recentemente è uscito, in un volume collettivo curato da Leila Guerrero, Los malditos (Edizioni dell’Universidad Diego Portales), un suo saggio dedicato allo scrittore argentino Jorge Barón Biza e al suo unico romanzo El desierto y sus semillas.

Leggi tutto…

Condividi

1337584141_0-e1341230819724

La stanza degli attrezzi di César Aira

Alan Pauls Lascia un commento

Alan Pauls, l’autore di «Storia dei capelli», in Italia si è conquistato una certa fama come autore di romanzi (ricordiamo «Il passato» e «Storia del pianto»), ma pochi forse conoscono la sua produzione saggistica, in cui spiccano almento due perle: «Manuel Puig. La traición de Rita Hayworth», e «El factor Borges».

Leggi tutto…

Condividi

alan-e1339580133844

Chi non ha vissuto l’epoca della dittatura non può parlarne. Intervista ad Alan Pauls

Gabriella Saba 1 Commento

In attesa dell’imminente uscita per le Edizioni Sur del romanzo «Storia dei capelli» di Alan Pauls, pubblichiamo un’intervista all’autore comparsa originariamente sul quotidiano «La Nuova Sardegna» nel 2009 a cura della giornalista freelance Gabriella Saba, appassionata fra l’altro di letteratura latinoamericana e profonda conoscitrice della realtà di quel continente, anche grazie alle sue lunghe permanenze in loco, dalla Cuba del «periodo especial» al Cile dell’ultimo devastante terremoto.

Leggi tutto…

Condividi