Juan Carlos Onetti  

Gli addii


SURns58_Onetti_GliAddi_COVER
Traduzione di Dario Puccini
Prefazione di Chiara Valerio
data di uscita: novembre 2021
Libro
ISBN: 978-88-6998-285-9
Prezzo: 13.00 €
109 pagine
Paese: Uruguay
Parole chiave:

Pubblicato per la prima volta nel 1954, Gli addii è uno dei più celebri e discussi romanzi di Juan Carlos Onetti, un piccolo gioiello di scrittura e suggestione, che in poche pagine racchiude una storia e insieme un invito a farne parte.

Il protagonista è un uomo di mezza età, un tempo grande stella della pallacanestro, e ora malato di tubercolosi, che si trasferisce in un paesino di montagna per curarsi nel sanatorio locale. Si tratta del personaggio onettiano per eccellenza: un uomo dal passato sconosciuto ma glorioso, un uomo che ha perso tutto, compresa la voglia di curarsi. Il suo unico legame con il presente sono le lettere che ogni giorno riceve e passa a ritirare all’emporio. Ed è proprio il gestore dell’emporio a osservare l’arrivo dell’uomo e a interrogarsi, insieme al lettore, sul suo esilio volontario, finché l’avvicendarsi di due donne al suo fianco non stravolgerà la calma polverosa della cittadina.

Accostato a capolavori quali La gelosia di Alain Robbe-Grillet e Giro di vite di Henry James, Gli addii si dipana con una prosa notturna e sapiente fra illazioni, sospetti e un colpo di scena finale.

Acquista
libro

“Gli scrittori lo onorano. I lettori non smettono di appassionarsi alla sua sobria eleganza. Perché Onetti è uno dei più grandi autori del Novecento”Matteo Nucci