Alan Pauls  

Storia del pianto


SURns14_Pauls_StoriaDelPianto_cover
Traduzione di Maria Nicola
Prefazione di Luciano Funetta
Data di uscita: marzo 2018
Libro
ISBN: 978-88-6998-120-3
Prezzo: 15.00 €
128 pagine
Ebook
ISBN: 978-88-6998-133-3
Prezzo: 9.99 €
Formato: E-PUB
Paese: Argentina
Parole chiave:

Storia del pianto è il primo volume della «Trilogia della perdita», che insieme a Storia dei capelli e a Storia del denaro forma un personalissimo ritratto dell’Argentina negli anni Settanta.

A soli tredici anni, il protagonista di Storia del pianto è sensibile, sa ascoltare, tutti amano confidarsi con lui. È un adolescente di buona famiglia, che si lascia alle spalle il pionieristico divorzio dei genitori e l’antica passione per Superman in favore di una formazione progressista, militante. L’11 settembre del 1973, mentre guarda in tv le immagini del golpe cileno di Pinochet, vorrebbe piangere ma si accorge di non esserne capace: perché lui non riesce a versare una lacrima, mentre il suo amico si scioglie in un pianto inconsolabile? E se la sua passione rivoluzionaria fosse solo apparenza? Da quel momento, ripercorre gli eventi salienti della sua vita – in cui convivono una fidanzatina di destra, un oligarca torturato, un cantautore di protesta, un vicino di casa militare che potrebbe non essere quel che sembra – attraverso il filtro delle lacrime.

Con una narrazione avvolgente e un’ironia spietata, Pauls racconta gli anni Settanta argentini facendo dialogare i sussulti dell’intimità con gli strepiti della politica.

 

Svuota


“Un romanzo brillante e rabbiosamente contemporaneo.”La Vanguardia