Saul Bellow  

Troppe cose a cui pensare. Saggi 1951-2000


BIGSUR23_Bellow_TroppeCoseACuiPensare_cover
Traduzione di Luca Briasco
Data di uscita: ottobre 2017
Collana: BIGSUR #23
Libro
ISBN: 978-88-6998-072-5
Prezzo: 20.00 €
356 pagine
Ebook
ISBN: 978-88-6998-102-9
Prezzo: 10.99 €
Formato: E-PUB
Paese: Stati Uniti
Parole chiave:

Maestro del romanzo americano del secondo dopoguerra, Premio Nobel per la letteratura, modello di stile e di pensiero per generazioni di scrittori e per tanti eredi più o meno dichiarati, da Philip Roth a Jonathan Franzen, Saul Bellow è forse anche l’ultimo, grande autore per il quale la crea­zione letteraria e la dimensione pubblica hanno rappresentato due entità imprescindibili e complementari. Così, all’inesauribile vena di narratore e commediografo si è sempre accompagnata una intensa produzione saggistica, ospitata da grandi testate e prestigiose riviste.
Nei ventuno saggi qui raccolti, scritti nell’arco di un cinquantennio, Saul Bellow prende di petto i grandi temi della modernità e ci racconta il Secolo Americano con una lucidità di sguardo, un rigore, un’ironia e una passione che hanno pochi eguali nella letteratura del suo tempo, e non solo. Che si tratti di recensioni, ritratti di artisti e colleghi – da Hemingway a Roth, da Ellison a Salinger –, riflessioni sul rapporto tra scrittore e società, conferenze sull’identità ebraica, autoritratti carichi di ironia, la puntualità dell’analisi e l’eleganza dello stile si ripropongono ogni volta inalterate, e offrono, a poco più di dieci anni dalla morte, un’occasione preziosa per ripercorrere un’attività fertile, intensa e contraddittoria, che continua ancora oggi a produrre grandi frutti.

Acquista
Leggi estratto

“Una pietra miliare della critica del Novecento.”The New York Review of Books